Arredamento su misura: quanto costa?

Oggigiorno è molto frequente che gli appartamenti siano più piccoli rispetto al passato: molti sono pensati infatti per i single incalliti, altri per piccoli nuclei familiari composti al massimo da madre, padre e figlio. Per questo motivo diventa sempre più difficile fare entrare ciò che serve normalmente in casa in spazi tanto ridotti.

Le fabbriche di mobili non sono ancora molto propense ad adottare soluzioni salvaspazio o a cambiare i formati standard dei loro prodotti (basti pensare ai pensili delle cucine) costringendo quindi molte persone a ricorrere a pezzi di arredamento personalizzati e costruiti su misura. Già, ma tutto ciò ha un prezzo.

Arredare casa su misura

Arredare l’intero appartamento secondo un custom designe scegliendo dei mobili su misurasignifica rivolgersi ad un falegname di fiducia e, non soltanto prolungare notevolmente i tempi di consegna degli stessi, ma anche esser costretti a veder lievitare un po’ le spese relative all’acquisto della mobilia.

Più proponibile diventa il caso di chi decidesse di rivolgersi all’artigianodi cui sopra soltanto per qualche pezzo d’arredamento: l’armadio, la parete attrezzata e quant’altro.

Fare delle stime precise relativamente al costo dell’operazione è abbastanza complicato: bisogna infatti conoscere a monte il tipo e la qualità dei materialiche verranno utilizzati (altro è optare per legno di abete, ad esempio, o per un più costoso tek, oppure ancora per dei materiali particolari come le Mutina ceramiche), il design dell’oggetto(un conto è progettare un mobile squadrato, senza particolari decorazioni e rifiniture ed un conto è un mobile intarsiato, dalle forme irregolari, ecc.) e le relative finiture (maniglie, top di marmo o formica, e così via).

In generale si potrebbe affermare che un mobile per il bagno, se costruito in legno di discreta qualità senza intarsi e con finiture non di lusso potrebbe costare circa 250 o 300 euro. Per una stanza completa quindi, in proporzione, si potrebbero spendere dai 1000/1500 euro ai 5000 euro.

Il consiglio quindi è quello di richiedere sempre dei preventivi e di non snobbare internet: esistono infatti dei siti dedicaticapaci di mettere in contatto gli utenti con piccole imprese locali o di confrontare il costo del servizio richiesto chiedendo il preventivo a più artigiani.